lacerchia.it

I M M A G I N I  A L  P R E S E N T E
(di Marcello Nebl)


Il gruppo di artisti trentini ‘La Cerchia’ nasce nel 1986 a Pergine, grazie all’iniziativa del grande pittore e incisore Mariano Fracalossi (1923-2004). In questi ventisei anni di vita confluiscono nell’associazione decine di artisti, molti dei quali rappresentano le vette più elevate dell’arte trentina della seconda metà del Novecento. Hanno infatti fatto parte de ‘La Cerchia’ grandi maestri come, oltre al già citato Mariano Fracalossi, i compianti Remo Wolf (1912-2009), Carlo Bonacina (1905-2001), Silvano Nebl (1934-1991), Marco Bertoldi (1911-1999), Cirillo Grott (1937-1990), Cesarina Seppi (1919-2006), Alberto Graziadei (1907-1995), Lino Lorenzin (1921-1996). Il gruppo oggi ha sede a Trento ed è composto da dodici artisti: Carla Caldonazzi, Livio Conta, Paolo Dalponte, Bruno Degasperi, Domenico Ferrari, Adriano Fracalossi, Tullio Gasperi, Carlo Girardi, Pierluigi Negriolli, Giorgio Tomasi, Ilario Tomasi ed Elisa Zeni.

Questi artisti sono uniti, seguendo lo spirito originario del gruppo, per promuovere l’arte figurativa trentina non solo in regione ma in tutta Italia ed anche all’estero, portando le proprie personali esperienze artistiche con coerenza e decisione, nell’intento più puro di fare cultura. ‘La Cerchia’ non è un gruppo di artisti accomunati da un linguaggio stilistico comune ma un insieme di esperienze diverse legate dal desiderio di proporre produzioni pittoriche di qualità nella ricerca del continuo confronto e del dibattito culturale. ‘La Cerchia’ ha per questo organizzato diverse mostre di artisti stranieri in Trentino e si è spinta ad esporre in diversi stati europei e in America, cercando così continui stimoli evitando l’autocompiacimento e l’autocelebrazione, rischiosi in una zona periferica qual è il Trentino. L’esposizione delle opere del gruppo alla Galleria d’Arte Fedrizzi rappresenta perciò la possibilità, per Cles e la Valle di Non, di poter godere della presenza di artisti di pregio, in grado di rappresentare la complessità culturale ed espressiva delle nostre terre.


Marcello Nebl