lacerchia.it

Gianni Mascotti

Nato a Cles nel 1971 è musicista e scultore. Da oltre 20 anni si occupa infatti, in maniera parallela, delle due arti. Formatosi presso il conservatorio di musica di Trento come musicista è attivo in ambito jazzistico con concerti in Italia, Francia, Germania e Spagna. Dalla fine degli anni 80 si dedica anche alla scultura. Dopo gli studi, si è perfezionato con: Anti Dacudan, Jean Paul Falcioni e Ernesto Demetz. Nel 2010 ha partecipato ad un progetto italo/giapponese di studio e valorizzazione della lavorazione del legno, collaborando col professor Karou Nabshoya della Hiroshima University (Giappone) e con Jacub Sandak (Ivalsa /CNR – Italia). Ha partecipato a concorsi e simposi nazionali e esteri. “La scultura mi aiuta a concretizzare nella forma il pensiero musicale. Una sinergia che riesce a stabilire un dialogo forte tra spazio e suono. Il legno è il materiale che più mi stimola e aiuta a trovare e trasmettere questo dialogo tra le due arti, nel tentativo di rendere, appunto, tangibile l’impalpabile.” http://www.giannimascotti.it